Strumenti Seo Online

Gli strumenti SEO sono dei tool di analisi utilizzati dai professionisti per verificare l’andamento del traffico dei siti web, capire dove siano presenti eventuali errori e proporre una strategia per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Ogni strumento è dedicato ad analizzare un aspetto diverso dei fattori che incidono sulla conquista della SERP: si passa dall’analisi dei backlink fino alla ricerca di eventuali problemi di link rotti, errori 404 o di configurazione di reindirizzamento 301; oppure tramite i SEO tools online è possibile effettuare una ricerca keyword necessaria per strutturare un piano editoriale di copywriting SEO per il blog aziendale, ma anche studiare su quali keyword si sono posizionati i competitors e con quali risorse. Inoltre Google mette a disposizione molti strumenti utili agli specialisti SEO, ma esistono anche alcune suite che permettono una analisi più approfondita del progetto.
Ecco una breve panoramica su che cosa sono gli strumenti SEO e quali utilizzare per una prima analisi per approcciarsi alla SEO.

Gli strumenti SEO offerti da Google

Google è sicuramente il motore di ricerca più utilizzato al mondo, sia per quanto riguarda l’utilizzo desktop sia per quanto riguarda l’utilizzo mobile, e per questo motivo si presta molta attenzione a tutte le modifiche di algoritmo annunciate al colosso di Mountain View.
Google mette a disposizione anche molti servizi utili ai professionisti SEO, come ad esempio Google Analytics, il software di analisi del traffico di un sito web ma anche strumento indispensabile per ogni strategia, senza il quale è impensabile dare il via a qualsiasi progetto online.
Ma ci sono altri strumenti, più o meno noti, utili per una analisi SEO.

Google PageSpeed Insights

Strumenti Seo Online: Google PageSpeed Insights
Google PageSpeed Insights è uno strumento gratuito dedicato all’analisi del caricamento di una pagina. Una volta inserita la url da analizzare, vengono mostrati due punteggio da 1 a 100 sulle prestazioni di caricamento della pagina attraverso desktop e mobile, ma anche suggerimenti su cosa intervenire, come ad esempio sfruttare il caching del browser, eliminare JavaScript e CSS che blocchino la visualizzazione nei contenuti above-the-fold, ottimizzare le immagini, minimizzare il CSS o abilitare la compressione.

Google AdWords Keyword Planner

Strumenti Seo Online: Google AdWords Keyword Planner
Google AdWords Keyword Planner è uno strumento di pianificazione delle parole chiave e permette di generare una lista di keyword attinenti a un sito web a partire dalle ricerche degli utenti che hanno visualizzato il sito stesso, ma anche, data una lista di keyword, capirne il volume medio di ricerche mensili e il livello di concorrenza. Google AdWords Keyword Planner può essere utilizzato anche per “trarre ispirazione” sulle keyword più utilizzate in una determinata categoria: se ad esempio occorre posizionare un sito che si occupi di “Web design e sviluppo di siti web”, lo strumento genererà un elenco di parole chiave generalmente ricercate dagli utenti con questo Search Intent, con una quotazione consigliata per il budget nel caso in cui si decida di acquistare della pubblicità per promuovere il sito web.

Google Search Console

Strumenti Seo Online: Google Search Console
Google Search Console è un altro degli strumenti indispensabili per la gestione di un sito web, insieme a Google Analytics. E’ un tool fondamentale perché permette di avere comunicazioni da Google in merito ai problemi di indicizzazione, come errori di scansione o la presenza di malware, ma è utile anche per comunicare quali siano i nuovi contenuti da sottoporre a scansione da parte di Google, o verificare se le informazioni importanti del sito web vengano correttamente recepite attraverso i rich snippet. Google Search Console quindi è necessario per consentire al professionista SEO o al proprietario dell’azienda di capire quali siano le scelte da prendere per una corretta strategia di posizionamento.
Anche Bing mette a disposizione uno strumento analogo: si tratta di Bing Webmaster Tools.

Google Trends

Strumenti Seo Online: Google Trends
Google Trends è lo strumento dedicato al confronto dei volumi di ricerca tra keyword differenti, aiutando così il professionista SEO nel prendere una decisione su quale argomento convenga concentrarsi: Google Trends offre diversi filtri per cui è possibile effettuare analisi in base all’area geografica, visualizzare l’andamento dei volumi di ricerca degli ultimi anni e capire quali siano le query associate.
Google Trends non è utile soltanto al confronto, ma anche per avere un rapido colpo d’occhio per capire quali siano gli argomenti più ricercati nelle ultime 24 ore, con un grafico che ne evidenzia l’andamento e un riepilogo delle principali fonti che hanno trattato l’argomento.

Le suite SEO: più strumenti di analisi in un unico servizio

Un’altra tipologia di strumento molto utile da usare è la suite SEO, ovvero uno strumento completo che permette diverse tipologie di analisi, ma anche dove seguire in maniera più strutturata un progetto, magari ricevendo anche alert sulle oscillazioni dei posizionamenti.
Ecco alcune delle suite SEO da conoscere e prendere in considerazione.

SEMRush

Strumenti Seo Online: SEMRush
SEMRush è una suite internazionale, che permette di effettuare analisi basandosi sulle localizzazioni di Google in circa 130 paesi. Dopo aver inserito l’URL del sito da analizzare, nella panoramica sarà possibile visualizzare lo stato della ricerca organica e della ricerca a pagamento, la situazione dei backlink, quali siano i principali competitor sulla ricerca organica e la conseguente mappa di posizionamento tra traffico di ricerca e keyword posizionate, oltre a moltissime altre utili informazioni.
Ogni aspetto può essere ulteriormente approfondito attraverso sezioni apposite, come ad esempio: nella sezione Ricerca organica è possibile consultare quali siano le keyword per i quali ci si è posizionati e si riceve maggior traffico e su quale pagina, con analisi del trend e indicazione dell’ultimo aggiornamento della SERP, oppure analizzare in che modo si compete con altri concorrenti, su quante parole chiavi si compete e qual è il volume di ricerca in questione; nella sezione Backlink invece è possibile avere una panoramica sul bilancio di backlink nuovi e persi, che tipo di backlink si riceve, quali sono gli anchor text prevalenti, ma anche la possibilità di effettuare un confronto su questo aspetto con altri competitor.
SEMRush si basa su un modello freemium: con l’account gratuito si ha accesso a 10 interrogazioni al giorno, con un limite di 10 risultati per ogni sezione e l’accesso a funzioni limitate, mentre per funzioni avanzate si può scegliere tra il piano PRO a 99.95 dollari al mese, oppure il piano Guru a 199,95 dollari al mese o infine il piano Business a 399,95 dollari al mese.

SEOZoom

Strumenti Seo Online: SEOZoom
SEOZoom invece è una suite SEO tutta italiana e studiata appositamente per il mercato italiano, nella quale monitorare progetti, ricevendo alert se il sito analizzato ha subito variazioni in SERP nel posizionamento di determinate keyword. Si tratta di uno strumento adatto sia all’analisi, ma soprattutto all’uso da parte di copywriter SEO, grazie ad una sezione dedicata proprio agli strumenti editoriali, come l’Assistente Editoriale, l’analisi di rilevanza delle keyword o il suggerimento di parole chiave per un articolo, ma anche una sezione dedicata alla Keyword research, nella quale ricercare parole chiave con Search Intent simile o il tool di Keywork Infinity, con il quale fare una indagine sulla ricerca di parole chiave secondo filtri impostati personalmente.
I piani tariffari di SEOZoom si basano su un modello freemium: superate le interrogazioni giornaliere gratuite, è possibile sottoscrivere un piano a pagamento a scelta in base al maggior numero di funzionalità offerte, partendo dal piano Student al prezzo di 29 euro più iva al mese, il piano Startup al prezzo di 49 euro più iva al mese, il piano Agency a 119 euro più iva al mese e infine il piano Corporate a 449 euro più iva al mese.

Strumenti di keyword research

Tra gli strumenti SEO disponibili online e molto spesso gratuiti, alcuni sono dedicati esclusivamente alla ricerca delle parole chiave, sfruttando soprattutto i suggerimenti di Google Suggest.

Übersuggest

Strumenti Seo Online: Übersuggest
Übersuggest è uno dei tool più facili da usare: una volta inserita la keyword secca e selezionata l’area geografica di riferimento, si accede a tutti i suggerimenti di keyword di coda lunga disponibili con Google Suggest, con la possibilità di selezionarle tutte o alcune per copiarle velocemente. Si tratta quindi di uno strumento molto utile nella fase di ricerca di tutte le parole chiave riguardanti un determinato argomento, in modo da capire su che cosa si concentrano le ricerche degli utenti.

Keyword.io

Strumenti Seo Online: Keyword.io
Keyword.io espande il concetto espresso da Übersuggest e analizza i suggerimenti di parole chiave di coda lunga anche in altri contesti, come Youtube, Amazon, Bing, Yandex, Wikipedia, eBay, Alibaba, PlayStore, Fiverr, Fotolia e Pond5, rendendo possibile la valutazione in un ambito molto più esteso rispetto al posizionamento in SERP di Google.
Ad esempio, in una strategia di posizionamento di un prodotto può essere utile capire che tipo di ricerche vengono effettuate dagli utenti su piattaforma di e-commerce come Amazon, eBay e Alibaba, oppure studiare come strutturare i titoli delle videorecensioni da pubblicare su Youtube.

AnswerThePublic.com

Strumenti Seo Online: AnswerThePublic.com
AnswerThePublic.com unisce l’aspetto grafico alla semplice ricerca di keyword di coda lunga: inserendo una keyword secca nel campo di ricerca, è possibile avere rapidamente una visualizzazione del tipo di domande che vengono poste in merito all’argomento, e come vengono dettagliate queste ricerche, e allo stesso modo si ottiene una rappresentazione grafica delle frasi di ricerca che contengono la parola chiave indicata.
Si tratta quindi di uno strumento utile per capire subito quali tipi di Search Intent vengono maggiormente ricercati, in modo da strutturare in maniera vincente la strategia di contenuti in ottica SEO.

Analisi dei backlink

I backlink sono un’altra componente fondamentale nella strategia SEO, quindi è necessario analizzare non solo la quantità di backlink ricevuti, ma soprattutto la qualità e con quali anchor text si viene citati.

Ahrefs Site Explorer

Strumenti Seo Online: Ahrefs Site Explorer
Ahrefs Site Explorer permette di avere una panoramica sui backlink, con informazioni sui domini e sui tipi di link ricevuti, ovvero quanti sono link testuali, quanti invece sono link da un’immagine o in alternativa quanti link con attributo nofollow.
Nella scansione specifica dei è possibile visualizzare l’Ahrefs Rank del link, l’URL e il title della pagina di origine e l’URL di destinazione, con quale anchor text si è stati linkati e in che giorno è stata effettuata l’ultima scansione.
Lo strumento si è evoluto permettendo anche altri tipi di analisi, come la ricerca organica e la keyword research, ma lo studio dei backlink rimane il punto fondamentale del tool.

MOZ Open Site Explorer

Strumenti Seo Online: MOZ Open Site Explorer
MOZ Open Site Explorer è uno degli strumenti di Moz per l’analisi della qualità dei backlink ricevuti. Dopo aver inserito la url da analizzare, viene fornito un report con alcune metriche che aiutano a capire velocemente l’autorità del dominio e della pagina nello specifico, ma anche da chi riceviamo link e con quale livello di qualità: può capitare infatti di essere presi di mira in una strategia di negative SEO e di essere linkati in massa da siti di scarsa qualità e con un numero eccessivo di link in uscita.

Majestic SEO

Strumenti Seo Online: Majestic SEO
Majestic SEO aiuta a capire rapidamente qual è lo stato di salute dei backlink ricevuti per il sito analizzato. Dopo aver inserito l’URL del sito web, verranno calcolati due indici: il Trust Flow calcola quanti click si ricevono da siti affidabili, mentre il Citation Flow calcola semplicemente la quantità di link ricevuti; dalla combinazione di questi due indici si può capire che strategia SEO di link building effettuare.
Majestic SEO offre anche altri grafici che mostrano lo storico degli external backlink e dei referring domains analizzati negli ultimi 90 giorni, ma anche la ripartizione del tipo di link ricevuto, se si tratta di Follow o di No-Follow, e quali sono gli anchor text prevalenti.

Analisi dei link interni

Oltre all’analisi dei link ricevuti dall’esterno, l’analisi SEO deve riguardare anche la situazione dei link interni al sito, onde evitare redirect errati e un eccessivo numero di errori 404. Ecco alcuni strumenti adatti ad analizzare i link interni.

Xenu Link Sleuth

Strumenti Seo Online: Xenu Link Sleuth
Xenu Link Sleuth è una applicazione gratuita da scaricare sul desktop. Il software si occupa della scansione del sito web indicato, in modo da verificare gli status code dei link del sito, controllando la validità del collegamento tra le pagine, eventuali link rotti, ma anche la possibilità di analizzare i title e le meta description delle pagine.

Screaming Frog SEO Spider Tool

Strumenti Seo Online: Screaming Frog SEO Spider Tool
Screaming Frog SEO Spider Tool è un’altra applicazione da installare sul desktop per analizzare lo stato delle pagine di un sito web ed effettuare l’analisi onsite.
Simula il funzionamento dei crawler di Google e per ogni pagina si ricevono informazioni come title e meta description, ma anche i tag di titolazione, se le immagini usano alt text, la situazione dei link e quanti nofollow vengono utilizzati, etc. Si rivela uno strumento prezioso per l’analisi dei link rotti e per scoprire eventuali contenuti duplicati o altri errori che potrebbero inficiarne il posizionamento SEO.

Altri strumenti SEO utili

Esistono molti altri strumento utili da utilizzare in una analisi SEO, volti a controllare aspetti che magari non vengono presi in considerazione dalle suite o di cui avete bisogno di una analisi più approfondita.

Copyscape

Strumenti Seo Online: Copyscape
Copyscape è uno strumento freemium dedicato all’individuazione dei contenuti duplicati: una volta inserito l’url di una specifica pagina, viene effettuata una ricerca sul web e vengono mostrati i risultati in cui almeno una parte del testo coincide, quindi cliccando su ogni risultato si accede ad una pagina di comparazione in cui viene evidenziato il testo copiato nella pagina trovata.
Si tratta quindi uno strumento utile nel caso in cui abbiate già un dubbio sull’autenticità di un testo o se qualcuno vi ha copiato dei contenuti.

SpyOnWeb

Strumenti Seo Online: SpyOnWeb
SpyOnWeb aiuta a identificare se un determinato sito, magari di un competitor, fa parte di un network. Inserendo la url del sito da analizzare, si accede ad un riepilogo dell’indirizzo IP del server, i codici Adsense e Analytics, e quindi l’elenco di tutti gli altri siti web con identici codici e quindi con lo stesso proprietario.

SEO Tester Online

Strumenti Seo Online: SEO Tester Online
SEO Tester Online è una piattaforma che effettua un controllo sullo stato di salute del sito, andando ad evidenziare eventuali aree di criticità. Dopo aver inserito l’url del sito, viene data una valutazione complessiva sull’ottimizzazione, con la possibilità di vedere area per area quali sono i principali problemi, ma anche in che modo risolverli.